Francesco: Istantanee dallo Wyoming

Broncs, Go! Ogni partita di football, mille cori diversi di cui sono circondato.
Lo sport più seguito di tutta America, rende euforico un venerdì sera, trovando un modo per tenere uniti quasi tutti i ragazzi della contea di Sheridan, in Wyoming. E questa è la Sheridan High School Mascot!

Per chi non lo sapesse, la High-School americana dura quattro anni, ogni giornata si ripete esattamente uguale, dal lunedì al venerdì.
Inizia alle 8:15, per prolungarsi fino alle 15:35 con sette periodi (in Italia ore) diversi. per il pranzo è a disposizione la mensa scolastica con abbondanti porzioni di cibo gratis.

Le classi (in Italia materie) variano dalle più inutili, come per esempio Food & Nutrition, che mi sono ritrovato obbligato a prendere poiché non ne erano più altre libere, alle più avanzate, come AP Calculus, Statistic, US History, etc.. Vi sono inoltre classi che ti permettono di suonare uno strumento musicale, recitare, imparare uno sport, studiare il tuo futuro di carriera.
In tutto, ce ne sono quattro obbligatorie: Filosofia, Latino, Italiano, Storia dell’Arte.. Mi correggo: English, US History, Maths and Basic Science. In addizione a queste, ti è concesso sceglierne altre tre.
Ogni venerdì c’è Early Out, ovvero si esce da scuola un’ora e mezza prima, ma solo chi non ha insufficienze può uscire, i monelli sono obbligati a rimanere nella classe della quale è stata riportata un’insufficienza.

Alle 16 iniziano tutte le attività post-scolastiche, come tutti gli sport, quali Tennis, Football, Track, Crosscountry, Golf, Cheerleading, Soccer, etc.. senza dimenticare i numerosissimi club e associazioni a cui puoi partecipare, quali lingue straniere, Speech & Debate, Model United Nations, etc… Ed è alle 18 che la scuola chiude veramente…

Mentre da noi per partecipare a una attività extrascolastica devi frequentare associazioni e società che, pagando, ti offrono la possibilità di giocare e partecipare, qui la scuola diventa il luogo di ritrovo per ogni studente, in cui puoi unirti a tutto quello che vuoi gratuitamente.
L’unica nota negativa della scuola è che i professori si curano molto se l’alunno porta il materiale scolastico adatto e ogni giorno controllano se si ha fatto i compitini, proprio come alle elementari.
Non bisogna dimenticare delle numerosissime festività in cui mi sono già ritrovato, come l’Homecoming, ballo di inizio anno, Halloween, andando a fare “Trick or Treat” con i bambini per ricevere i dolci gratis, e andando nelle case infestate per farli spaventare.

Consiglio per i futuri Exchange-Student negli Stati Uniti: se la scuola vi sconsiglia di prendere una classe perché la considera troppo difficile per il vostro livello, voi traducete la parola “difficile” con la parola “livelloscuolamedia”, infine valuterete cosa fare.

Insomma, inizialmente pensavo che passare un anno senza studiare seriamente non fosse stato un problema, mentre adesso mi manca veramente, così ho deciso di studiare mezz’ora al giorno il programma italiano, anche per mettermi avanti con il lavoro che avrò da fare l’estate prossima. a presto!

Borri Francesco

Può interessarti...